11 settembre 2006

Letture edificanti

Lo scorso dicembre l'azienda per cui lavoro ha deciso di regalarci, come strenna natalizia, un abbonamento ad una rivista. Tra quelle proposte ho scelto Amica per le sue foto di moda (come ho gia' scritto mi cucio gli abiti da sola e un po' di ispirazione non guasta).
Cossi' mi sono ritrovata ogni mese nella cassetta della posta la rivista nata per soddisfare gli interessi e le richieste delle donne, AMICA e il più moderno fra i mensili femminili.
I titoli di copertina confermano questi propositi.
Sul numero di maggio si legge: "Come ravvivare la vita sessuale praticando il body painting e l'arte concettuale".
??? Mmmmmh, bisogna leggerlo subito, quando si tratta di ravvivare certe cose non si deve perdere tempo!.
Corro a cercare l'indice, lo trovo dopo 18 pagine di pubblicita' (come ben si addice a una moderna rivista femminile). Scorro la categoria "Attualita'", pagina 137, in grassetto trovo la parola sesso. Mi fermo, leggo un titolo diverso, ma l'articolo e' quello giusto: "Idee per trasformare l'amplesso in un'installazione artistica" (butto l'occhio un po' piu' in su: " STILE_"L'orlo e' interessante come tutti i margini estremi", lo leggero' dopo).
Dopo una lunga caccia al tesoro tra pubblicita' e pagine senza numero (me la devo proprio sudare questa lettura!)
Eccolo! accompagnato da un lungo sottotitolo: Il body painting alimentare e no eccita i maschi pazienti e aiuta la fantasia di ragaze focose; la scrittura corporea scalda le manieriste e gratifica gli uomini vanitosi e poco disinvolti.
Per me e' gia' sufficiente per annoiarmi a morte e perr farmi passare la voglia di andare avanti. Ma mi faccio forza.
L'articolo promette spunti alle donne che vogliono essere creative a letto.
A parte qualche curiosita' comele giapponesi che si facevano dipingere sull'interno coscia il nome dell'amato con polvere di riso e zolfo, il
kit formato da tre vasetti di cioccolata di tre colori diversi e la vernice al cacao (vi ho aggiunto i link, non si sa mai!), l'articolo si dilunga sulla descrizione di pratiche artistiche piu' o meno edibili di ignote signore. Si va dal pennello da bricolage agli oli profumati, dalla panna al cubetto di ghiaccio (passato sui testicoli blocca un orgasmo prematuro, probabilmente lo stesso effetto lo si ottiene alzandosi da letto per andare in cucina a prendere il ghiaccio!).
Non so perche' ma mi ricorda qualcosa... "You can leave your hat on".

4 commenti:

Elisella ha detto...

Buongiorno!!!!!... belle queste letture di primo mattino... il link non si apre..mannaggia la pupazza.. e io come faccio a sapere tutti i segreti sulla vernice al cacao????.... meglio se sciolgo un po' di cioccolata cosi' do' il via al corso di body painting goloso.... GNAM GNAM

manu ha detto...

Potevi abbonarti a Vanity Fair... ;o)

Miss Golightly ha detto...

Non c'era nella lista! In alternativa avevo "OK la salute prima di tutto", ma sono un po' ipocondriaca....;o)

Manu ha detto...

ehehehe in effetti... :o)