06 aprile 2007

Siano stramaledetti i SUV

E il senso di onnipotenza che generano nei loro proprietari.
Tempi duri per chi, come me, gira con una anziana ma arzilla vettura.
Non solo per i blocchi del traffico che ci costringono a lunghe circumnavigazioni nel periglioso mare delle tangenziali nel tentativo di scansare le colonne d'Ercole della zona a traffico limitato.
Ci si mettono anche i suvvisti che si sentono i proprietari assoluti della strada, che si piazzano in mezzo alla carreggiata zigzagando di qua e di là incuranti delle altre macchine che occupano le corsie opposte. Quello che più mi stupisce è che in una macchina tanto costosa non esistano le frecce. Non ho mai visto un SUV sfoderare una lucina intermittente, di colore arancione per segnalare la volontà di svoltare. E gli specchietti retrovisori? Finti sicuramente, come quelli della macchina di Barbie. Altrimenti non si spiegherebbero certe manovre.
Le strade cittadine sono piene di giovani auto sconsiderate, incuranti del pericolo e del codice stradale. Di tozzi marcantoni spavaldi e maleducati. Di guidatori incivili e ipodotati.
E per le vecchiette nessun rispetto.

1 commento:

Michi ha detto...

Vogliamo parlare anche dei parcheggi che effettuano certi individui? Le linee di delimitazione posto auto devono essere invisibili, visto che il bello sta nel parcheggiarci proprio sopra, e la ciliegina sulla torta: sopra i marciapiedi o le aiuole...tanto ho il fuoristrada!
GROAN!