28 novembre 2011

Tempi e modi

Non è che non sono sexy, piacente e desiderabile. Me ne rendo conto osservando gli sguardi degli uomini quando cammino per strada, quando sposto leggermente i capelli dalla fronte, quando accavallo le gambe. Lo vedo, a volte, un lampo di desiderio nei loro occhi. Lo sento, a volte, il loro pensiero: "una botta gliela darei".
Mai una volta, mai uno che passi dal condizionale all'indicativo, presente.

6 commenti:

nuvolavola ha detto...

ahahaha (scusa mi hai fatto ridere)

ma non è che magari sei tu che non (lo) comunichi? ;)

Pimpirulin ha detto...

Se ti ho fatto ridere ho raggiunto il mio scopo. :-)

Cienfuegos ha detto...

:DDDDDD maddai, sei tu che ti vuoi tenere sul condizionale :)

mgg64 ha detto...

Tutti asini in italiano.

88tasti ha detto...

Ah ma allora le donne colgono quel pensiero peccaminoso che di tanto in tanto si insinua nella mente, ad un accavallamento di gambe ad esempio...

Pimpirulin ha detto...

Sì, lo colgono, lo colgono.