17 marzo 2010

Non è tutto da buttare

Oggi ho fatto la "visita" per il rinnovo della patente. Il medico mi ha messa dietro la linea rossa, ha indicato le letterine e ha declamato: "10 decimi" e ha firmato il certificato.
Non è corretto, io riesco a leggere anche l'ultima riga, perciò ho ancora tutti i miei 11 decimi.
In questo periodo di continue magagne almeno gli occhi reggono.

3 commenti:

variabile ha detto...

ciao
com'è la contessa di ricotta?

Pimpirulin ha detto...

ciao e benvenuto.
La contessa è un libro piacevole. Troppo breve per i miei gusti, affronto con difficoltà la fine dei libri sia quando mi piacciono molto, sia quando mi lasciano un po' perplessa.

variabile ha detto...

grazie
io invece apprezzo i testi brevi. Perchè nel lungo la potenza espressiva e narrativa dell'autore si diluisce troppo (..che frase m'è uscita, scusa).
No, spesso è mia attenzione che si diluisce.