13 marzo 2010

Consiglio n° 3. Il cambio del pannolino

Care mamme,
lo so, vi ho trascurate a lungo. Per troppo tempo vi ho lasciate sole senza una guida.
Ma ora sono qui per aiutarvi a non commettere errori in presenza della vostra amica single.
Oggi parlerò del cambio del pannolino.
Alzi la mano chi non è mai caduta in tentazione di fronte ad un'amica enza figli. L'unica speranza per la zia zitella è di avre un nipotino stitico. Cosa che succede assai raramente.
Di solito, appena prendi in braccio il pargolo, questo emette dei gorgogli soffocati che preannunciano la catastrofe. Dopo pochi istanti infatti inizia anche ad olezzare.
Ed è in questo preciso istante che alla mamma viene un'idea meravigliosa: dai che andiamo con la zia a cambiare il pannolino!
Alla malcapitata non resta altro che seguire la mamma e il pupo in bagno e assistere impotente all'evento. Si, perchè il cambio del pannolino è un evento.
La mamma si prodigherà in spiegazioni su come si toglie, su come pulire il culetto, su come evitare arrossamenti, si come il pannolino pulito si tira furi dalla confezione, si dispiega, si appoggia sul fasciatoio, su come si appoggia il bambino, su come si ripiega... Il tutto in una stanza dove ormai l'aria si è fatta irrespirabile.
Care mamme, la zia zitella non sa che farsene di tutte queste spiegazioni. Non ha figli e se li avrà si sarà già dimenticata tutto a causa della mancanza di ossigeno. E poi, vuoi vedere che sulla confezione dei pannolini non ci sono le istruzioni per l'uso!

5 commenti:

calendula ha detto...

io ho solo 2 fratelli più piccoli, la mia migliore amica aborrisce come me la maternità e quindi....per fortuna non mi è mai capitato lo sgradevole momento del cambio pannolino....un'altra cosa che fanno i bambini piccoli appena li si prende in braccio è vomitare sulla camicetta nuova o sull'abitino nero appena comprato.....

Pimpirulin ha detto...

Nessuna mamma riesce a resistere alla tentazione di farti vedere le parti intime del proprio pargolo.
Nella prossima puntata parlerò della cacca...

cinciamogia ha detto...

Assolutamente vero, e le neomamme fanno quasi tutte così. L'intento sarebbe di farti appassionare al pargolo o di farti venire voglia di farne anche tu uno, ma dimmi se non si possono trovare argomenti migliori che la cacca???? Capirle...

variabile ha detto...

Ero molto più pragmatico e non credo di aver fatto mai assistere qualcuno alle operazioni.
C'è da dire che non sono una mamma.

Pimpirulin ha detto...

I papà sono esenti da queste manie.