09 agosto 2011

Quella porta

Ci sono persone che entrano nella tua vita a gamba tesa, sfondando la porta con un calcio, senza chiedere permesso.
Ci sono poi persone che rimangono dietro quella porta, con il pugno a mezz'aria, indecise se bussare o meno, con la paura di disturbare perché magari non è il momento adatto.
Ogni tanto si dovrebbe aprire quella porta, con cautela, piano piano, e controllare che lì dietro non ci sia qualcuno con il pugno alzato, in attesa di trovare il momento giusto per bussare.

4 commenti:

Petronilla ha detto...

Vero. Ma se dietro quella porta c'e' qualcuno che tu non volevi vedere? E se lo volevi vedere ma non volevi che rimanesse per un tempo infinito? Forse se qualcuno non bussa era fatalita' che non bussasse...

Pimpirulin ha detto...

Gli chiudi la porta in faccia e chi s'è visto s'è visto.

Petronilla ha detto...

;)

88tasti ha detto...

E' una bellissima immagine.
Chi non ha avuto la forza di bussare, è bene che sia rimasto fuori.