29 ottobre 2013

Confidenze inutili.

Chiedere consiglio a una zitella sulle difficoltà della propria vita coniugale ha la stessa utilità di chiederlo a un frate confessore, ma senza l'onere dei padrenostri e delle avemarie.

3 commenti:

SyS ha detto...

Perfettamente d accordo.
pensa in più alla variante: chiedere consigli sulla difficile vita coniugale in presenza di un amante.
da dare testate al muro.
(sul "con quale testa" lascio aperte le possibilità)

cooksappe ha detto...

inutile!

365giornisenzauomini ha detto...

E viceversa ...