20 novembre 2010

Tentato omicidio

Mamma: "Ciao tesoro, come va?"
Pimpi: "Sto malissimo. Penso di avere preso un virus intestinale."
Mamma: "Ma cosa ti senti. Hai la febbre?"
Pimpi: "No, io non ho mai la febbre. Ho tanto mal di pancia, delle fitte terribili. E faccio le corse in bagno."
Mamma: "A casa ho uno sciroppo per queste cose. Adesso te lo porto."

Dopo 10 minuti eccola al mio capezzale, con il bottigliotto di sciroppo in una mano e il cucchiaio nell'altra. Prima di prendere qualsiasi medicina ho l'abitudine di leggere posologia, effetti collaterali e, naturalmente le indicazioni:
"consigliato nei casi di STITICHEZZA PROLUNGATA".
Sono viva per miracolo!

2 commenti:

cinciamogia ha detto...

Sventato Pimpirulinicidio!
Ma la tua mamma ha sbagliato bottiglia o cosa?
Riprenditi presto

Pimpirulin ha detto...

La mamma è andata a memoria e si sa che a una certa età la memoria fa brutti scherzi!