02 aprile 2011

Lo cambio o non lo cambio?

Porto lo stesso colore di capelli da una vita. L'ho scoperto per caso, dopo averne provati decine, aaver fatto improbabili miscugli, fatto inorridire generazioni di parrucchieri.
Finalmente lui, il mio rosso ideale. Forte, deciso ma non troppo finto. All'inizio si chiamava "rosso vulcano".
Non l'ho più lasciato se non per una breve pausa di un mese, il tempo necessario a sostenere un esame con una professoressa con cui avevo litigato e che non volevo mi riconoscesse.
Porto lo stesso colore da una vita, non sono una di quelle donne che scandisce il cambio di stagione con un cambio di colore. E la gente non si accorge del tempo che passa. "Sei sempre uguale!" esclamano quando mi vedono.
È un colore che non passa inosservato, se colpito da un raggio di sole ti costringe a voltarti. È un colore che "fa colpo".
Porto lo stesso colore da una vita, ma solo ora ho realizzato che attira l'attenzione di bambini e pensionati. Dall'età di mezzo  nessuna reazione.
Porto lo stesso colore da una vita.
Sto pensando seriamente di cambiarlo.

2 commenti:

mgg64 ha detto...

eh! prova pimpi prova...ma sempre qualcosa che per primo piace a te...sei speciale

Pimpirulin ha detto...

Con quello che sento in giro, meglio se continuo con il mio.
Grazie mgg